Tour del vino in Houseboat del Veneto

Laguna Veneta e Treviso

Le regioni del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e dell’Emilia Romagna sono la meta ideale per gli esperti e gli appassionati di vino. Gli itinerari enogastronomici di queste zone sono infatti molteplici e si distinguono per la grande varietà e qualità dei prodotti. Bere un bicchiere in compagnia è da sempre un atto speciale, una dichiarazione di amicizia e solidarietà. Oggi i vini di queste terre sono diventati vere eccellenze riconosciute in tutto il mondo. Se siete appassionati di vino e di vacanze sull’acqua sarà possibile vivere un vero e proprio viaggio alla scoperta dei sapori locali: ogni itinerario è contraddistinto dai propri vini e dai propri piatti. Scopriamoli insieme!

Laguna Veneta e Treviso

La città di Venezia e il suo hinterland sono una meta perfetta sia per gli esperti che per i semplici amatori del vino. Il vino è infatti un elemento importantissimo per la città, prodotto sin dai tempi degli antichi romani. La vigna era coltivata ovunque a Venezia, tanto che i nomi di alcune zone della città lo dimostrano, basti pensare a San Francesco della Vigna e l’Isola delle Vignole, dove potete tranquillamente ormeggiare la vostra Houseboat. Ancora oggi Venezia ospita numerosi vigneti nascosti. A Sant’Erasmo viene prodotto il vino Orto di Venezia ed è possibile, previa prenotazione, visitare le vigne e degustare i vini del territorio. A Burano e Mazzorbo troverete delle fattorie didattiche e, grazie all’associazione Laguna nel Bicchiere, potrete partire alla scoperta delle vigne segrete del territorio. Camminando per le tipiche calli veneziane è invece molto facile imbattersi in enoteche, locali e nei famosi bacari, piccole osterie a carattere popolare che offrono varie qualità di vino (le cosiddette “ombre”) e sfiziosissimi spuntini (in veneziano “cichetti”). Frequentati sia da turisti che da abitanti del luogo, i bacari sono da non perdere anche per la particolare atmosfera gioviale che offrono.

Per quanti scelgano di continuare l’itinerario risalendo il fiume Sile è d’obbligo citare una provincia veneta tra le più importanti quando si tratta di vino: Treviso. Le cantine di Treviso sono molto conosciute, apprezzate e considerate tra le più importanti d’Italia, in quanto i loro vini sono prodotti perlopiù da uve autoctone e permettono, grazie alla loro straordinaria varietà, numerosi e raffinati abbinamenti con i prodotti locali.

DOC E DOCG* LAGUNA VENETA E TREVISOVINIABBINAMENTI
Doc Lison Pramaggiore

Chardonnay

Sauvignon

Merlot

Malbech

Cabernet

– Pesce, carni bianche

– Pasta, crostacei, pesce azzurro

– Carne rossa, bolliti

– Salumi, carne in umido

– Selvaggina, arrosti di maiale

Lison DOCGTocai FriulanoFormaggi, uova, pesce fritto e alla griglia
Prosecco DOCGProsecco Superiore di Cartizze

Prosecco Superiore di Valdobbiadene

Crostacei, pesce, primi piatti a base di frutti di mare. Ottimo come aperitivo.
DOC VeneziaMerlot

Cabernet

– Carne rossa, bolliti

– Selvaggina, arrosti di maiale

*DOC: Denominazione di origine controllata, è una denominazione utilizzata in enologia che certifica la delimitata zona di origine della raccolta delle uve utilizzate per la produzione del prodotto sul quale è apposto il relativo marchio;
DOCG: Denominazione di origine controllata e garantita, è un marchio italiano che indica al consumatore l’origine geografica di un vino.

CURIOSITÀ

  • Molto spesso i bacari sono tappe di un vero e proprio tour, solitamente fatto in compagnia di amici. Non è un caso che il nome “bacaro” deriverebbe, o da Bacco Dio del vino, o secondo un’altra teoria, dall’espressione “far bàcara“, in veneziano “festeggiare”.
  • La cosiddetta “ombra de vin”, cioè il bicchiere di vino, è così chiamata perché i venditori di vino in Piazza San Marco si posizionavano un tempo alla base del campanile di San Marco e ne seguivano l’ombra per proteggere il vino dal sole.

Tour del vino in Houseboat del Veneto

Share us on: